Pontederia cordata

L’aspetto più accattivante della Pontederia cordata sono le sue foglie lanceolate di un colore verde brillante.
Questa pianta acquatica si adatta sia al laghetto che al mini pond, e cresce bene in tutte le situazioni.

Pontederia cordata foglie verso il cielo
Foglie lanceolate verde brillante
Coltivazione della Pontederia cordata
Può essere posizionata ad una profondità variabile tra 10 cm e 30 cm anche se cresce bene anche su terreni umidi. Mentre nelle zone con forti gelate una profondità di almeno 15 cm è consigliata.
Cresce bene al sole, rimanendo però leggermente spoglia, inoltre il sole diretto brucia i margini esterni delle foglie. Ideale è la mezzombra, ovvero con esposizione al sole diretto per 2-6 ore al giorno. Le prime ore del mattino sono le migliori.

Consiglio di recidere i fiori appena sfioriti affinché la pianta possa concentrare le energie per sviluppare nuove foglie e fiori.

La crescita è influenzata dalla fertilità del terreno. Per questo in primavera inoltrata è possibile rinvasarla utilizzando un mix di terra e compost. Lo stallatico sembra dare ottimi risultati, ma io preferisco il compost domestico o quello fatto in casa con ortiche ed altre erbe del giardino.
Quando il vaso è troppo pieno di piante queste tendono a fuoriuscire, a questo punto diventa opportuno dividere i cespi.

Il vaso può essere di dimensioni molto diverse, dai 20 cm di diametro per un minipond, ai 30-40 cm per un piccolo laghetto, fino ai 60-80 cm per grandi laghetti.

Pontederia cordata fiori viola spigosi
Spighe di fiori blu violetto
Fitodepurazione
Questa pianta è molto utile per la fitodepurazione, anche se ci sono sicuramente piante migliori da utilizzare a questo scopo.
Il grande fabbisogno di nutrienti della Pontederia fa si che se vogliamo una pianta molto vigorosa dobbiamo fertilizzarla abbondantemente. Ma questo aspetto va contrasto con la fitodepurazione che invece ha lo scopo di ridurre i nutrienti.

Pontederia cordata palustre per fitodepurazione
Pianta acquatica per la fitodepurazione
Ecologia
La Pontederia cordata viene spesso rinvenuta in aree dove il livello dell’acqua varia in modo naturale. Il suo habitat originario è quello delle zone umide, compresi i margini di stagni e laghi. Nelle baie più fertili dei grandi laghi, quando trova le giuste condizioni, può formare grandi colonie.

Questa specie cresce generalmente come pianta emergente. Il tessuto spugnoso fa si che l’ossigeno possa essere portato all’apparato radicale. In questo modo riesce a crescere anche in zone dove il suolo è scarsamente ossigenato.
Come molte piante acquatiche, la Pontederia può riprodursi asessualmente per mezzo di rizomi.

Pontederia cordata palustre per laghetto
Pianta palustre per laghetto
Distribuzione
Presente in gran parte del Nord e Sud America.
In Italia risulta naturalizzata in Lombardia, Emilia Romagna e Lazio. Viene classificata come neofita, ovvero introdotta successivamente alla scoperta dell’America. Ma viene definita anche alloctona naturalizzata, ovvero che è entrata a far parte stabilmente della nostra flora.

Pontederia cordata fiori tra i giunchi
Fioritura in un laghetto nel giardino roccioso
Descrizione
La Pontederia cordata è una pianta acquatica, erbacea perenne marginale. Raggiunge un’altezza sopra il livello dell’acqua di circa 60-100 cm.
Nel periodo estivo produce un lungo fusto fiorifero eretto spugnoso che può raggiungere i 120 cm con una spiga di fiori blu violetto. I fiori hanno segni gialli che possono aiutare ad attirare gli impollinatori.
Dai rizomi si formano cespi di foglie erette. Le foglie raggiungono i 12 cm, sono lanceolate, color verde brillante, spesse e spugnose.
I rizomi carnosi hanno una crescita molto vigorosa e tendono a formare ampie colonie di piante.

Pontederia cordata fiore viola
Dettaglio dei fiori blu violetto
Sinonimi
Ci sono un gran numero di sinonimi (o taxa infraspecifici provenienti da diversi autori). Quasi tutti questi nomi si basano su variazioni nella forma delle foglie. Queste variazioni possono avvenire tra le popolazioni, all’interno delle popolazioni e persino all’interno degli individui.

Narukila cordata
Narukila cordata var. lancifolia
Pontederia angustifolia
Pontederia cordata var. lancifolia
Pontederia lanceolata
Pontederia lancifolia
Unisema cordata
Unisema cordata f. lancifolia
Nomi comuni
Erba del luccio (Germania)
Pickerel Weed (USA)
Pickerel-weed (USA)
Pickerelweed (UK)
Pontederia cordata giardino in fiore
Pontederia cordata pianta acquatica
Link interni:
Visita la mia collezione di piante da laghetto

Link esterni:
Pontederia cordata sul Portale della flora d’Italia (Progetto Dryades dell’Università di Trieste)
In Lombardia la Pontederia cordata è stata inserita nella Lista Nera ai sensi della Legge Regionale 10/2008
Una bella galleria fotografica sulla Pontederia cordata in natura (Checklist Dutch Species Register – Nederlands Soortenregister)
Pontederia cordata nella natura selvaggia (Global Biodiversity Information Facility)
Mappa della distribuzione in America della Pontederia cordata